Via Cento 240 - San Matteo della Decima - 40010 (BO)

Mail: info@marefosca.it - Cell. 335 65.64.66.4

Villa Fontana – Cenni Storici

La Villa o Palazzo Fontana, nel territorio di San Matteo della Decima (Comune di San Giovanni in Persiceto), è uno dei complessi rustico-residenziali più interessanti delle nostre campagne (sec XVI), anche se praticamente sconosciuto e attualmente in avanzato stato di degrado architettonico e strutturale e visibilmente deturpato da un recente intervento di “recupero”. Il suo nome deriva dalla presenza di una vera e propria fonte d’acqua che sgorgava nei pressi della Villa.

L’aspetto attuale dell’antica residenza, che fu già dei Marescotti e poi degli Aldrovandi, denuncia una lunga storia di ristrutturazioni, ampliamenti e abbandoni. Procedendo dalla via Levratica, un lungo viale alberato di pioppi cipressini conduce al monumentale ingresso ad arco sormontato da una torre e da qui alla corte centrale, attorno a cui si dispongono alcuni edifici che formano il complesso. Oltre al palazzo vero e proprio, sono presenti infatti due costruzioni accessorie adibite a magazzini agricoli e una piccola cappella gentilizia dedicata a San Bartolomeo. Un altro lunghissimo viale di platani, ortogonale al primo, assicura, partendo dal fianco della residenza, il collegamento con la strada per Cento.

Il palazzo, contrariamente a quanto farebbero supporre le linee architettoniche molto sobrie e severe e la semplice pianta rettangolare, cela una struttura composita, risultato di molteplici alterazioni e rifacimenti. Il nucleo più antico sembra quello a sud-ovest, con il portale d’accesso in posizione centrale e la classica articolazione tripartita: piano terra, piano nobile e sottotetto. Al piano terreno si trovano le cantine, con soffitti a volta, ed altri ambienti di servizio assai dissestati. Nell’angolo formato dai muri perimetrali orientale e settentrionale si trova infine un massiccio torrione circolare, con basamento a scarpa delineato da un pesante cordolo in cotto, feritoie e un accenno di caditoie nella parte superiore. Si tratta senza dubbio dell’elemento architettonico più interessante dell’intero complesso coi suoi richiami a moduli cinquecenteschi.

Nella villa Fontana sono nati i Fratelli Gandolfi, famosi pittori bolognesi del XVIII secolo. Ubaldo (1728-1781) e Gaetano Gandolfi (1734-1802), come risulta dagli atti battesimali della Parrocchia di S. Giacomo di Lorenzatico, e com’è riportato nelle numerose biografie, nacquero nella villa detta “La Fontana”, ove il padre Giuseppe Antonio Gandolfi era fattore degli Aldrovandi.

AIUTACI A SALVARE Villa Fontana – Basta un click!.
I Luoghi del Cuore • Il tuo voto per salvare Villa Fontana – CLICCA QUI

02 Galleria Villa Fontana Bologna Marefosca
03 Grazie Galleria Villa Fontana Bologna Marefosca
01 Galleria Villa Fontana Bologna Marefosca

richiedi informazioni

compila il form sottostante per ricevere informazioni dal nostro incaricato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY